Rivista


IL CRITERIO DI INDIVIDUAZIONE DELLA COMPETENZA TERRITORIALE DEL GIUDICE NEL CASO IN CUI IL VETTORE AEREO HA SEDE IN UNO STATO ESTERO

Il principio della preminenza delle norme di derivazione pattizia su quelle interne

Continua a leggere...

LA RIFORMA DELLA VOLONTARIA GIURISDIZIONE IN PILLOLE

La legge 26 novembre 2021, n. 206 “Delega al Governo per l’efficienza del processo civile e per la revisione della disciplina degli strumenti di risoluzione alternativa delle controversie e misure urgenti di razionalizzazione dei procedimenti in materia di diritti delle persone e delle famiglie nonché in materia di esecuzione forzata” è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale in data 9 dicembre 2021; consiste in un solo articolo di 44 commi ed è stata approvata mediante il voto di fiducia, senza discussione parlamentare.
La ratio della riforma è quella di ridurre i tempi del processo e conseguentemente di abbattere l’arretrato e, quindi, di consentire l’accesso alle risorse del piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR).

Continua a leggere...

DIFFAMAZIONE A MEZZO SOCIAL NETWORK – BILANCIAMENTO TRA DIRITTO ALLA LIBERTA’ DI PENSIERO (ART. 21 COST.) ED ESIMENTE DEL DIRITTO DI CRITICA (ART. 51 C.P.)

Il recente caso di specie riguarda post e relativi commenti pubblicati mediante Facebook da parte di alcuni iscritti ad un gruppo creato per dibattere sulla realtà locale in relazione ad un articolo di cronaca comparso su quotidiano locale contenente accese critiche nei confronti del soggetto individuato come responsabile della condotta, il quale ha presentato contro i predetti querela per diffamazione.

Continua a leggere...

IL RISARCIMENTO DELL’ AFFIDAMENTO INCOLPEVOLE NELLA LEGITTIMITÀ DI UN ATTO AMMINISTRATIVO POI ANNULLATO IN SEDE GIURISDIZIONALE

L’ Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, con sentenza n. 20 del 29/11/2021, si è pronunciata, a seguito dell’Ordinanza della Sez. IV del medesimo Consiglio di Stato n. 3701 del 11/05/2021 remittente, su questioni relative alla responsabilità della Pubblica Amministrazione per l’affidamento suscitato nella destinataria di un provvedimento ampliativo illegittimo, poi annullato dal Giudice Amministrativo.

Continua a leggere...

EMERGENZA PANDEMICA COVID-19 E COMMERCIO INTERNAZIONALE

INADEMPIMENTO E RITARDO DI FORNITURA DI BENI NEI CONTRATTI INTERNAZIONALI. LA CLAUSOLA DI FORZA MAGGIORE

Continua a leggere...

L’ AGGRAVANTE DELLA PREMEDITAZIONE

Un approfondimento sull'ontologica essenza della premeditazione dall'esame di una pronuncia della Corte di Assise di Ancona, confermata in grado di appello, in una fattispecie di omicidio.

Continua a leggere...

TRIBUTI LOCALI.CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALL' AGEVOLAZIONE PRIMA CASA IN MATERIA DI ICI E/O IMU.


Il Dott. Sandro Gianni approfondisce la tematica dei tributi locali esaminando alcune decisioni emesse dall C.T.P. di Pesaro.

Continua a leggere...

LE INCHIESTE SUI SINISTRI MARITTIMI. ASPETTI TECNICO-GIURIDICI

Per sinistro marittimo si intende ogni evento straordinario o dannoso causato, connesso od occorso durante le operazioni di una qualsiasi unità di entità tale da determinare la perdita, anche presunta, della nave, la perdita in mare, anche presunta, la morte o il ferimento grave di una persona, danni materiali alla nave e alle strutture od installazioni della nave ovvero danni all’ambiente marino.

Continua a leggere...

SUL RAPPORTO TRA PROCEDURA DI RIMBORSO DELLA MAGGIORE IRES PER MANCATA DEDUZIONE IRAP E PROCEDURA DI ACCERTAMENTO CON ADESIONE

Nel diritto tributario una questione inesplorata ma alquanto delicata è quella relativa al rapporto esistente tra il rimborso della maggiore Ires versata a seguito della mancata deducibilità dell’Irap e l’accertamento con adesione.
In specie, l’Agenzia delle Entrate riconosce il rimborso della sola Ires liquidata nella originaria dichiarazione dei redditi disconoscendo, invece, la maggiore Ires definita in sede di accertamento con adesione e richiesta con istanza telematica, senza alcuna concreta esplicitazione degli elementi, delle argomentazioni e dei riferimenti giuridici che l’hanno indotta ad assumere una simile determinazione.
Il presente contributo si propone l’obiettivo di mettere in luce come tale modus procedendi dell’Amministrazione presenti profili di illegittimità e per avvedersene occorre, necessariamente, prendere le mosse dall’analisi del dato normativo.

Continua a leggere...